Il colpo che non ti aspetti

Essere sul mercato oggi, è un po’ come muoversi su un insidioso campo di battaglia: non si sa mai da dove arriverà il prossimo colpo, quindi mai abbassare la guardia!

Questo vale per tutti i settori e quello dell’outdoor, ahimè non fa eccezione.

Quindi possiamo scegliere di rintanarci in un angolo e sperare di “sopravvivere” o cominciare a lottare.

Se tra le due opzioni, scegli è la prima, posso solo augurarti “in bocca a lupo”. Se invece sei un “lottatore”, credo che quello che ti dirò potrà esserti utile.

Ti risparmio tutte le chiacchiere da economia spiccia su domanda e offerta e vado subito al nocciolo della questione. La concorrenza.

E’ buffo come questa parola abbia un “potere evocativo”. La pronunci e subito ti viene in mente quel tizio che ti ha soffiato per pochi spicci un lavoro importante. Riesci a distinguerne il volto, il nome, il cognome…
Sta succedendo anche a te, vero?

Conosci bene i tuoi competitor e sai che devi giocare bene le carte che hai per poter vincere la sfida.

Esiste però un concorrente che potresti aver sottovalutato. Qualcuno che dovrebbe supportarti ma che a volte diventa il tuo principale rivale in affari.
Hai già capito a chi mi riferisco?

Il TUO fornitore! Lascia che mi spieghi meglio.

Molti rivenditori non danno peso al fatto che gran parte delle aziende produttrici, cui si rivolgono, NON vendono solo all’ingrosso.

<>, penserai. Certo! Ma a volte sono proprio i dettagli a fare la differenza e a mandare in fumo un guadagno che credevi “sicuro”.

Infatti dopo ore passate a convincere un potenziale cliente della validità di un prodotto, questi potrebbe andarsene a casa e mettersi a smanettare su internet alla ricerca della casa madre. Immagina il suo stupore nello scoprire che può acquistare direttamente da loro. Richiederà sicuramente un preventivo, nella speranza di ottenere un prezzo più vantaggioso. E sai bene che le probabilità che lo ottenga sono molto alte.

A questo punto, nel peggiore dei casi non lo vedrai mai più; nel migliore ti chiederà di “limare” i tuoi profitti per adeguarti al tuo inaspettato concorrente.
E’ chiaro quindi che se ti ritrovi un produttore che fa vendita diretta, le tue chance di successo, diminuiscono ogni volta che vostri interessi non coincidono.

Ma sai qual è il vero paradosso di tutta questa storia? Che rischi di perdere un guadagno certo solo perché hai fatto bene il tuo lavoro. Del resto, chi gli ha fatto conoscere proprio quella copertura?

In De Vivo, questo tipo di ambiguità non esistono. Abbiamo deciso ormai da tempo da quale parte stare: dalla TUA, ovviamente! Ecco perché ci rivolgiamo solo ad operatori del settore “coperture da esterno”. Questa “esclusività “ ci ha permesso di creare un rapporto di partnership con i nostri rivenditori garantendo un servizio efficiente e costante. Collaborare con noi, vuol dire trovare sempre qualcuno disposto ad ascoltare le tue esigenze e ad affiancarti di fronte alle difficoltà.

Ma negli ultimi anni abbiamo deciso di fare ancora di più.

Investendo risorse e capitali nel marketing, abbiamo esteso la conoscenza del nostro brand ad un pubblico sempre più ampio. Tutti i “privati” o le attività non strettamente legate al nostro mondo, vengono sistematicamente filtrati e indirizzati presso i nostri migliori rivenditori di zona.

Un supporto in più che offriamo ai nostri clienti, che in tal modo hanno la possibilità di gestire contatti “caldi”, interessati ad un eventuale acquisto.

Allora basta guardarti sempre le spalle! Collabora con noi e costruiamo insieme la strategia giusta per vincere la tua (o meglio, la nostra!) battaglia.

Leggi anche

Quante volte ti hanno detto: “Non si può fare!”?   Sai come fa la lucertola a scappare da un predatore? Si libera della coda! Un gioco d’astuzia che le permette

L’avvento dell’e-commerce ha investito il mondo della logistica come un fiume in piena, dando non pochi grattacapi ai vari corrieri, i quali negli anni hanno dovuto adattarsi ad una richiesta